DOMENICA 15 LUGLIO
CASA DEL JAZZ
ore 21:00 – Viale di Porta Ardeatina, 55
GIOVANNI GUIDI – FABRIZIO BOSSO
NOT A WHAT
Fabrizio Bosso: tromba. Aaron Burnett: sax tenore. Giovanni Guidi: pianoforte. Dezron
Douglas: contrabbasso. Joe Dyson: batteria.

«Il jazz non è un “cosa” ma un “come”», diceva Bill Evans. Da questa famosa citazione del pianista statunitense prende le mosse il nuovo progetto di Giovanni Guidi e Fabrizio Bosso, Not a What.
Due artisti – Guidi e Bosso – che, in modo diverso, hanno lasciato un segno nel jazz italiano e internazionale, uniti dalla stessa tensione verso la ricerca di sonorità originali. Guidi è un pianista che vanta una lunghissima collaborazione con Enrico Rava, e che, dopo alcune incisioni per CAM Jazz è approdato alla blasonata etichetta ECM, con cui ha già registrato tre album da leader. Bosso è uno dei trombettisti italiani più apprezzati, giunto ormai ai vertici mondiali del suo strumento, dopo aver inciso da leader per Blue Note, Verve e Warner.
I due artisti, dopo l’incontro a Umbria Jazz 2017, hanno deciso di dare vita a un’idea comune, unendo le rispettive sensibilità artistiche e creare qualcosa di nuovo.
In questo progetto hanno scelto di farsi accompagnare da tre giovani talenti della scena jazz newyorchese, a cominciare dal batterista Joe Dyson, Aaron Burnett, sax tenore che ha collaborato con nomi del calibro di Wynton Marsalis, Esperanza Spalding e Kurt Rosenwinkel, e Dezron Douglas contrabbassista già con Ravi Coltrane e Louis Hayes, Cyrus Chestnut) e Joe Dyson, tra i più richiesti giovani batteristi oggi in circolazione.
giovanniguidi.it fabriziobosso.eu |   TICKET: 18€ – ACQUISTA ON LINE:         
0715-BOSSO-GUIDI