SABATO 21 LUGLIO
PARTERRE FARNESINA
ore 21:30 – Viale Antonino di San Giuliano
KAMAAL WILLIAMS
Kamaal Williams: Tastiere. Dexter Hercules: Batteria. Pete Martin: Basso
Jazz, hip-hop, boogie, funk e Afrobeat: c’è tutto questo nella musica del dj e tastierista Kamal Williams. Al secolo, Henry Wu, londinese, è autore di una musica che sfugge a qualsiasi classificazione ma capace di condensare l’essenza dei sobborghi londinesi dai quali proviene e dove si è fatto le ossa, suonando nei pub di Peckam e Camberwell.
Wu è stato fondatore, con Yussef Dayes, della band rivelazione Yussef Kamaal, al vertice delle classifiche con uno dei migliori album del 2016 Black Focus, che molto ha fatto parlare di sé attirando un pubblico di giovanissimi amanti della black music e non solo.
Terminata in modo burrascoso la proficua collaborazione con Dayes, Wu ha dato alle stampe, con la sua etichetta da poco creata (Black Focus) l’album The Return a nome Kamaal Williams, progetto considerato come la naturale evoluzione del duo Yussef Kamaal.
Con Pete Martin al basso e MckNasty alla batteria, trovano ancora più spazio suoni e stimoli provenienti dalle strade londinesi, spoken words e funk.
Il risultato è una musica capace di farsi specchio della multiculturalità britannica, incarnata dallo stesso Wu (ha origini cinesi ed è musulmano) attraverso un acid-jazz che si rifà molto alle sonorità morbide degli anni Novanta.
L’aver poi lavorato come dj, consente al jazz di Wu di muoversi agevolmente attraverso i generi, assorbendo e rielaborando a piacimento influenze tra le più eterogenee e dando vita a una musica attuale e affascinante.
TICKET: 15€ – ACQUISTA ON LINE:      
0721-KAMAAL-WILLIAMS