GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA
TEATRO STUDIO BORGNA
ore 21:00 – Via Pietro de Coubertin, 30
LUIGI CINQUE
& HYPERTEXT O’RCHESTRA
“IL JAZZ VISTO DALLA LUNA”
Special guest Adam Ben Ezra: contrabbasso, voce
Petra Magoni: vox. Badara Seck: Africa vox.Alfio Antico: tamburi a cornice. Antonello Salis: pianoforte. Alessandro Santacaterina: chitarra battente. Ospite, Adam Ben Ezra: contrabbasso 
Luigi Cinque polistrumentista compositore e regista, inventore e propositore della musica transgenica con la Hypertext O’rchestra è in grado di passare dalla musica classica europea a quella tradizionale etnica, al jazz, al rock, alle nuove espressioni tecnoacustiche, al teatro, alla danza, alla parola poetica, fino al canto mediterraneo. Con la sua musica l’Hypertext O’rchestra, traccia sentieri per una nuova scrittura contemporanea attraversando in modo inedito generi e stilemi. In un Occidente che, poco alla volta, dismette la sua idea di centralità, nasce la necessità di non ridurre il multiculturalismo a sterile fenomenologia del post-moderno, ma di elaborare la contaminazione, per favorire la formulazione di un nuovo e arricchito linguaggio creativo. Il progetto e le musiche originali sono di Luigi Cinque con citazioni di grandi del blues e del jazz nonché di Stravinsky, Varèse, Cage, Davis, Balanescu, AREA, Kraftwerk, African and Balkanian music. Strabiliante contrabbassista e multi-strumentista, nato e cresciuto a Tel Aviv, Adam Ben Ezra è considerato una star del web. La sua missione è quella di portare il contrabbasso nel ventunesimo secolo: da strumento di sottofondo e accompagnamento a solista e virtuoso. Adam crea atmosfere sonore uniche in cui unisce elementi di jazz, rock e world music con un sound affascinante, versatile e visionario.
TICKET (POSTO UNICO): 16€ + dp – ACQUISTA ON LINE:  
1128-Luigi-Cinque-3---Auditorium-