GIOVEDÌ 19 LUGLIO
CASA DEL JAZZ
ore 21:00 – Viale di Porta Ardeatina, 55
RANDY WESTON’S AFRICAN RHYTHMS QUINTET
Randy Weston: piano. TKBlue: sax. Billy Harper: sax tenore. Alex Blake: basso. Neil Clarke: percussioni.
Randy Weston (classe 1926) è uno dei pianisti più rappresentativi della sua generazione. Si avvicina al pianoforte grazie al padre, appassionato di cultura africana che lo convince a lasciare il basket per la musica, mentre la madre lo avvicina al gospel.
Il suo incontro con Duke Ellington e quello con Thelonius Monk, poi, lasciano un segno indelebile nella sua formazione musicale. Nel 1955 arriva il riconoscimento di DownBeat che lo nomina miglior pianista emergente. Seguono poi diversi viaggi in Africa che gli hanno permesso di approfondire le sue conoscenze riguardo alla cultura e alla musica africana,
L’elemento che torna più spesso nella sua produzione musicale è il suo legame, profondo e inestinguibile, con l’Africa.
Una costante che anche oggi, cinquant’anni dopo, lo porta a un’incessante attività di ricerca musicale che si fonda sul rapporto tra il jazz e le radici più profonde dell’odierna musica afroamericana.
Il suo stile, definito da alcuni “monkafricano” per il modo in cui si ispira fortemente allo stile di Monk riallacciandosi, al contempo, alle radici sonore del Continente nero, ha dato vita nel corso degli anni a diversi progetti. Tra questi, l’esperienza con i Master Gnawa Musicians, depositari di una delle più antiche, affascinanti e misteriose tradizioni del Marocco resta una delle più memorabili. Oggi, con il suo quartetto composto da Alex Blake al basso, Neil Clarke alle percussioni africane e al trombone e Tk Blue al sax alto, dimostra di essere un pianista che, con i suoi African Rhythms ha ancora molto da dire.
randyweston.info |   TICKET: 28€ – ACQUISTA ON LINE:         
0719-RANDY-WESTON